WINTER FAMILY / Patriarchy, living in eternal lockdown @Artists in ResidenSì, 25.10.2022

martedì 25 ottobre, h. 21.00
biglietto 10€ / ridotto 8€*

WINTER FAMILY / Patriarchy, living in eternal lockdown @Artists in ResidenSì
sound installation version 
di e con Ruth Rosenthal, Xavier Klaine e Saralei Klaine
spettacolo in francese con la traduzione italiana eseguita dal vivo da Fiorenza Menni, Andrea Mochi Sismondi e Marco Mochi Sismondi / traduzione a cura di Andrea Alessandro La Bozzetta

durata: 60 minuti

Come parlare del patriarcato? Winter Family lo fa attraverso un’indagine intima utilizzando la loro vita quotidiana, familiare e professionale, come campo di osservazione. Ruth Rosenthal ha registrato e trascritto segretamente gli elementi linguistici patriarcali ripetuti quotidianamente da Xavier Klaine nella loro casa-studio. Le parole trascritte sono diventate la materia prima di questa inquietante e indisciplinata performance tra teatro documentario e concerto metal.

|||

CONFRONTING PATRIARCHY. Inside of us, our families, our histories: a conversation with Ruth Rosenthal of Winter Family, interview curated by Allison Grimaldi Donahue, NERO Magazine, 19 October 2022

Affrontare il Patriarcato dentro di noi: una conversazione con Ruth Rosenthal di Winter Family, intervista a cura di Allison Grimaldi Donahue, ZERO Bologna, 19 ottobre 2022

|||

Winter Family è un duo musicale composto dall’israeliana Ruth Rosenthal e dal francese Xavier Klaine. Ruth, diplomata alla Visual Theatre School di Gerusalemme, e Xavier, bassista e pianista laureato in geografia politica a La Sorbonne di Parigi, si sono incontrati a Jaffa, in Israele, nel 2004, e da allora hanno vissuto insieme tra Parigi, Maxéville, New York e Tel-Aviv. La loro musica è minimale, ossessiva, politica, a volte qualificata come Weird Wave o Funeral Pop. Lei canta in ebraico e in inglese e suona la batteria. Lui suona l’armonium, il pianoforte e l’organo. Dal 2016, la loro figlia Saralei partecipa ai concerti suonando il flauto traverso e synths, e facendo la corista. Winter Family ha pubblicato diversi album per le etichette Sub Rosa, Alt.vinyl e Ici d’Ailleurs e ha eseguito più di 380 concerti in giro per il mondo.
Il duo ha realizzato quattro spettacoli di teatro documentario: nel 2011 Jerusalem Plomb Durci, Voyage halluciné dans une dictature émotionnelle, che ha vinto Paris Impatience Festival Prize ed è stato in tournée in Europa, Israele, Giappone e Canada; nel 2015 No World / FPLL, prodotto da Centquatre di Parigi, Théâtre Vidy di Losanna e Avignon Festival, e ha dato vita alla pubblicazione di No World, libro-cd edito da Editions Dis/Voir (Parigi); nel 2018 H2 Hebron basato sulle testimonianze raccolte in Palestina, coprodotto da Vooruit Gent, Vidy Lausanne, MC93 Bobigny, Nanterre Amandiers e altri, ed è ancora in tournée; il quarto Patriarcat – vivre en confinement éternel, nato durante il periodo del lockdown e debuttato nel 2022.
Nel 2016 hanno realizzato, in collaborazione con il video artista Yael Perlman, nel cortile del Museo d’Arte e di Storia del Giudaismo durante la Nuit Blanche di Parigi lo spettacolo sonoro e visivo Sodoma. Nel 2017, hanno creato Celebration, un’installazione illegale di bandiere palestinesi e israeliane intrecciate e collocate nelle strade e sui monumenti di Gerusalemme e Tel Aviv nel tentativo di rendere banale l’idea di pace negli immaginari israeliani ultra militarizzati. Nel 2020, Winter Family ha pubblicato il vinile Chevaliers-music for a dance piece by Paco Dècina per l’etichetta Sub Rosa e attualmente sta registrando il quarto album, On Beautiful Days. www.winterfamily.info

* Il biglietto ridotto è riservato agli studenti, ai possessori di Card Cultura e ai dipendenti del Comune di Bologna dietro la presentazione del badge/card.
Posti limitati, biglietti disponibili on line su Vivaticket.
La biglietteria in sede e La Caffetteria del Sì aprono alle ore 18.30.
Info: info@ateliersi.it

26 Set 2022