LA REALTÀ S’ADDENSA 2020-2021

Il tempo mentre scriviamo vola, noi moriamo a noi stessi
mentre intorno cresce la vita
e la realtà s’addensa, s’intreccia, diventa una radice
che sale fino a un tronco e ridiventa foglio.

— Antonella Anedda

 

È il tempo per potersi soffermare, questo. Per poter entrare nella densa dimensione in cui si infittiscono i sensi, dove si diramano le possibilità. Nel luogo dove si fanno le scelte.
Quando la strada si addentra nel folto il tempo può tornare nostro. L’autenticità può diventare una pratica, per comporre – nella stranezza di ogni singolarità – una vita centrata sui desideri, sulle curiosità, sui principi.
Si può lavorare per essere felici anche in questo tempo; lo si può essere – felici – nell’arte,
dove si tocca e si è toccati. Un contatto la cui fisicità è in balia degli eventi, ma la cui sostanza è necessità che permane nelle forme che cambiano.

 

 

X