PRIMA DEL DISTACCO 2017-2018

Quando si avvicina il momento del distacco il corpo si fa più sensibile e la mente si affina, cresce la paura, spinge forte il desiderio.

L’immaginazione separa la forma futura da ogni aspetto già assunto.

Il dolore della lacerazione sta per giungere,
la libertà cerca spazio e i contorni dei progetti si fanno più netti.

Si stacca da terra chi attraversa il mare, si stacca quando ne muore.

Si staccano pezzi di città, vengono spinti fuori: chi resiste viene forzato, malmenato, negato.

Si staccano le zampe in volo, si stacca la goccia, quando è il momento, si staccano già i figli mentre guardano fuori.

Si stacca la vita nuova – dall’utero, dalla terra, dalla cellula madre – per farsi vita propria.

Si stacca la Gran Bretagna, si stacca l’America, si staccano la Russia e la Turchia, e poi in tanti si staccano ancora. Si stacca l’Europa, rinnegando se stessa.

Si stacca lo sguardo, si allontana da chi ha promesso, blandito, confuso.

Si stacca; e a chi si rivolge?

Si sta staccando qualcosa, trasformando le donne e gli uomini in altro da sé.

Si sta staccando ora.

Prima del distacco, è il momento di aprire, e guardare.

Aprire il Sì per guardare alle relazioni. Ai legami che sembravano immutabili. E invece.

Aprire il Sì per condividere, nei prossimi mesi, un gruppo di opere che sulla relazione e il distacco propongono una visione precisa.

Aprire il Sì con In Your Face, che parte dalla crisi di Facebook, si immerge nel linguaggio e nelle relazioni dei social e preannuncia un distacco dell’io.

Proseguire abbandonando le relazioni assodate tra performer e spettatore con Minor Place – nato al Sì e presentato insieme a Gender Bender – e indagando l’ambito dei presentimenti: diaframma mobile che separa corpo e spazio in Gong.

Precipitare nel distacco come negazione di sé, quello di Lila, che porterà Lenù a scrivere della loro amicizia nell’Amica Geniale, di cui condividiamo lo spettacolo ispirato al primo libro.

Cercare di comprendere il distacco di una scomparsa attraversando i documenti e le testimonian- ze in Between me and P., costruito intorno all’improvvisa assenza di un fratello, di cui è necessa- rio ricostruire la genesi.

Seguire il distacco nell’aria, la relazione tra gli elementi, le mutazioni di stato nelle scariche elet- triche di Nikola Tesla. Lectures.

Aprire il Sì prima del distacco, accogliere altri che compongono e tessono; complici di chi lavora per una città più viva, farlo mentre diventiamo qualcos’altro, per riconoscerci quando avremo – ognuno – cambiato forma.

 


 

X