CTRL ART LAB PLAYGROUND a cura di ATELIERSI condotto da SUSANNA LA POLLA DE GIOVANNI, 2.02-01.03

domenica 2, 9 e 16 febbraio; 1 marzo, h 15.45-17.00
CTRL ART LAB PLAYGROUND a cura di ATELIERSI
condotto da SUSANNA LA POLLA DE GIOVANNI
Laboratorio sull’uso ludico e creativo di dispositivi tecnologici per bambini dai 4 ai 7 anni

Ingresso gratuito, su prenotazione. Posti limitati, prenotazione consigliata (le prenotazioni aprono una settimana prima di ogni incontro): workshop@ateliersi.it, 349 6836359 (chiamare da lunedì a sabato h 15.00 – 19.00)

Anche nel 2020 Ateliersi dedica un programma speciale per lo sviluppo della creatività dei più piccoli. Mentre mamma e papà si godono una pausa pomeridiana ne La Caffetteria del Sì, la domenica pomeriggio i bimbi giocano con dispositivi elettronici di produzione sonora e di elaborazione vocale iniziando ad approcciarsi in maniera ludica ai dispositivi digitali per lo sviluppo dell’espressione artistica. In un contesto in cui l’accelerazione dello sviluppo tecnologico rischia di portare ad atteggiamenti solipsistici e all’isolamento dell’individuo proprio nelle fasi più delicate dello sviluppo, l’obiettivo di CTRL ART LAB PLAYGROUND è quello di stimolare la creatività e le abilità manuali dei bambini e permettere loro di interagire in ambienti capaci di associare ai loro movimenti la produzione di suoni e immagini così da rendere esperibile la connessione tra gesto e creatività.

Il laboratorio sarà condotto dalla cantante e autrice Susanna La Polla De Giovanni “Suz”, che – coadiuvata da un team di assistenti – condurrà i piccoli alla scoperta della relazione tra desiderio e produzione di suono, tra intenzione, immaginazione ed emissione vocale. Quattro incontri dedicati a un primo approccio agli strumenti musicali elettronici e alla interazione di questi ultimi con strumenti musicali acustici. Durante il workshop i bimbi prenderanno confidenza con alcuni strumenti elettronici fra cui una loop station, un piccolo sistema modulare, una drum machine e una groovebox al fine di esplorare vari modi e possibilità di creare rudimentali composizioni elettroniche ed elettroacustiche.

Strumentazione musicale elettronica: Microfono AKG, Loopstation Roland RC505, Little Beats Korg, Novation Circuit Groovebox, Kaoss Pad III, virtual 808 drum machine. Strumentazione virtuale:  Drumbit, Splice Beatmaker, Sampulator.

Susanna La Polla De Giovanni/Suz ha all’attivo tre album come solista pubblicati con lo pseudonimo Suz e collaborazioni con numerosi musicisti fra cui Thavius Beck, KutMasta Kurt, Justin Bennett, Katzuma, Angela Baraldi, TY1 e Alessio Argenteri, insieme al quale nel 2011 ha sonorizzato la performance di Marina Comandini “Sulle tracce dell’arte” nell’ambito del festival Le Strade del Paesaggio di Cosenza. Ha aperto i dj set di Daddy G (Massive Attack) e Roni Size ed il live A/V di Asian Dub Foundation al Lab Crash di Bologna e suonato in Italia, Germania, Svizzera, Inghilterra, Scozia, Francia, Ucraina, Giappone, prendendo parte come rappresentante di Bologna Città della Musica UNESCO all’Eat Festival (D), al Reeperbahn Festival (D) e al World Music Concert (JP). Nel 2018 ha collaborato al workshop A/V tenuto dalla regista Agnese Mattanò all’interno del carcere minorile di via del Pratello, finalizzato alla realizzazione di un videoclip musicale. Nel 2019 ha pubblicato l’album “Crossroads” (Springstoff), realizzato insieme al produttore tunisino Obsqure, prestato la voce al brano “Soul Collider”, di Phoet e ideato insieme a Bartolomeo Sailer e Saul Saguatti (Basmati Film) lo spettacolo A/V “Ghigo”. È una delle dodici voci del progetto Donnacirco. > shapeofsuz.bandcamp.com

Con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

23 Dic 2019 no comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X