MAURIZIO CARDILLO / I Linguaggi del Comico: Marcello Marchesi – restituzione pubblica, 16.4 h. 18.00

MAURIZIO CARDILLO / I Linguaggi del Comico: Marcello Marchesi – restituzione pubblica, 16.4 h. 18.00

martedì 16 aprile 2019 ore 18.00

I linguaggi del comico: Marcello Marchesi

Restituzione pubblica della residenza di Maurizio Cardillo,

per il progetto ideato da Elena Di Gioia nell’ambito di Artists in ResidenSì 2019 in collaborazione con Agorà, accompagnato dallo sguardo di Paolo Nori.

Il progetto “I linguaggi del comico: Marcello Marchesi” è ideato da Elena Di Gioia, direttrice artistica di Agorà, su invito di Ateliersi a pensare ad un nuovo progetto di residenza per ResidenSì 2019 e nasce dal desiderio di indagare il linguaggio caustico, spiazzante, destabilizzante proprio dell’affondo linguistico con la comicità, in particolare partendo dall’opera, non particolarmente nota al pubblico, di Marcello Marchesi (1912-1978), uno dei fondatori della comicità italiana. Marcello Marchesi, giornalista, autore radiofonico e televisivo, scrittore che ha riempito le sue parole e la sua scrittura di un umorismo dissacrante, una scrittura sferzante, capace di attraversare con il sorriso piccole storie, filastrocche, aforismi, un mondo surreale in cui riconoscere “il meglio e il peggio di noi stessi”. Marcello Marchesi è stato recentemente raccontato da Umberto Eco come “re delle battute fulminanti e un genio del gioco di parole”.

Cosa significa attingere al comico e quali possono essere gli acuti e sferzanti patrimoni letterari di riferimento? 

Questa nuova sfida è stata affidata all’attore e regista Maurizio Cardillo accompagnato dallo sguardo dello scrittore Paolo Nori.

Maurizio Cardillo, nel suo percorso, ha punteggiato a tratti affondi sul linguaggio caustico della comicità – partendo dagli anni ’80 citando per esempio il lavoro con Ave Nichi e alcune interpretazioni attorali con diverse compagnie teatrali arrivando negli anni recenti a produrre insieme a Filippo Pagotto, un piccolo gioiello del teatro – Fior di Nulla – con testi di Achille Campanile, Karl Valentin, Gianni Rodari, Danil Charms e altri.

Maurizio Cardillo troverà, con questa residenza, nuove e ulteriori piste creative intorno al magma – e alla sfida – della comicità.

Ad affiancarlo come sguardo in dialogo durante la residenza, il punto di vista dello scrittore Paolo Nori, che intinge di ironia il suo sguardo fulminante sull’umanità, sulla piccolezza e la grandezza dei gesti del quotidiano e della vita intera.

Un avvicinamento tra il percorso di Maurizio Cardillo e quello di Paolo Nori che ha natura piena di incontro: ovvero di essere disponibili a accogliere e stimolare ciò di cui ancora non si sa. Durante la residenza è previsto un momento di apertura pubblica ai cittadini e al pubblico per un dialogo dall’interno del lavoro di Maurizio Cardillo con Maurizio Cardillo e Paolo Nori. L’incontro, coordinato da Elena Di Gioia, si terrà il 16 aprile alle ore 18 presso Ateliersi via San Vitale, 69 Bologna.

Paolo Nori restituirà un frammento di scrittura relativo al rapporto instaurato con Maurizio Cardillo sul suo blog paolonori.it.
Il progetto di residenza permetterà a Maurizio Cardillo di lavorare generando un nuovo tracciato per una produzione di spettacolo che verrà ospitata, dopo la residenza ad Ateliersi, nell’ambito della programmazione della stagione teatrale Agorà connettendo la programmazione cittadina di Ateliersi con la progettualità in ambito metropolitano di Agorà.
Lo spettacolo Il sadico del villaggio. Omaggio a Marcello Marchesi debutterà, dopo una ulteriore residenza a Castel Maggiore e Pieve di Cento, sabato 4 maggio 2019 presso il Teatro Alice Zeppilli – Piazza Andrea Costa, Pieve di Cento (BO) nella stagione teatrale Agorà.

www.ateliersi.it

www.associazioneliberty.it

www.mauriziocardillo.blogspot.it

paolonori.it

04 Apr 2019 no comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X