CTRL ART LAB PLAYGROUND / workshop condotto da Susanna La Polla De Giovanni; domenica 17 e 24.2, 10 e 17.3.2019, h. 15.45 – 17.00

CTRL ART LAB PLAYGROUND / workshop condotto da Susanna La Polla De Giovanni; domenica 17 e 24.2, 10 e 17.3.2019, h. 15.45 – 17.00

Posted by D1gh3z_1975 in arti del Sé, Programma 2018/19

domenica 17 e 24 febbraio, 10 e 17 marzo, h. 15:45 – h.17.00
CTRL ART LAB PLAYGROUND
uso ludico e creativo di dispositivi tecnologici, per bambini dai 4 ai 7 anni, condotto da Susanna La Polla De Giovanni
Ingresso gratuito, su prenotazione. Posti limitati, prenotazione consigliata: le prenotazioni aprono una settimana prima di ogni incontro, è possibile prenotarsi a questi contatti:
workshop@ateliersi.it, 338 3124198 (da lunedì a sabato h. 15.00-19.00)

Anche nel 2019 Ateliersi intende dedicare un programma speciale per lo sviluppo della creatività dei più piccoli. Mentre mamma e papà si godono una pausa pomeridiana ne La Caffetteria del Sì, la domenica pomeriggio i bimbi giocano con dispositivi elettronici di produzione sonora e di elaborazione vocale iniziando ad approcciarsi in maniera ludica ai dispositivi digitali per lo sviluppo dell’espressione artistica.
In un contesto in cui l’accelerazione dello sviluppo tecnologico rischia di portare ad atteggiamenti solipsistici e all’isolamento dell’individuo proprio nelle fasi più delicate dello sviluppo, l’obiettivo di Ctrl Art Lab Playground è quello di stimolare la creatività e le abilità manuali dei bambini e permettere loro di interagire in ambienti capaci di associare ai loro movimenti la produzione di suoni e immagini così da rendere esperibile la connessione tra gesto e creatività.
Nel 2019 il laboratorio sarà condotto dalla compositrice e cantante Susanna La Polla De Giovanni “Suz”, che – coadiuvata da un team di assistenti – condurrà i bambini alla scoperta della relazione tra desiderio e produzione di suono, tra intenzione, immaginazione ed emissione vocale.

Susanna La Polla De Giovanni “Suz” muove i primi passi negli anni ’80 come vocalist di Papa Ricky, uno dei principali mattatori della scena reggae nazionale, e negli anni ‘90 come voce del gruppo punk rock Sushi à la Suntory. Nell’inverno 2018 è uscito per l’etichetta berlinese Springstoff il nuovo album Crossroads realizzato insieme a Obsqure, compositore e produttore di origine tunisina di stanza a Doha in Qatar. Sta attualmente collaborando al workshop audio/video tenuto dalla regista Agnese Mattanò all’interno del carcere minorile di via del Pratello, finalizzato alla realizzazione di un videoclip musicale, per la parte relativa alla creazione di testi e liriche.

Con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

02 Jan 2019 no comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X