[gæp] COS’È UN GAP?

[gæp] COS’È UN GAP?
Dialogo ludico sulla Liberazione

Contro quale oppressione insorgere? Quali spazi occupa chi limita la libertà degli altri? Come ribellarsi? Chi sono gli eroi? Per cosa combattono?
Tra queste domande si muove un tredicenne del 2019 per attraversare le immagini delle donne e degli uomini che hanno lottato per liberare l’Italia dal nazifascismo, componendo un gioco di analogie in cui coinvolge sua madre, suo padre e un pubblico chiamato a giocare con loro.
Si parte da Il sentiero dei nidi di ragno, il primo romanzo di Italo Calvino, in cui il suo sguardo si concentra su quella spinta elementare che porta ogni essere umano a combattere per riscattarsi dalle proprie umiliazioni. Ed è proprio Pin – il bambino monello e vagabondo che permette a Calvino di raccontare la resistenza appena vissuta evitandone celebrazioni retoriche ed edulcorate – ad accompagnarci lungo i sentieri della rivolta, tra parole misteriose e anime inquiete, alla ricerca di una consapevolezza della natura umana che permetta di immaginare una coscienza comune.

 

Credits

Di e con: Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi
e con: Eugenia Delbue e Marco Mochi Sismondi
musiche di: Hazina Francia e Vincenzo Scorza
progetto sonoro di: Vincenzo Scorza
design grafico: Diego Segatto
comunicazione e promozione: Federica Patti
organizzazione e amministrazione: Elisa Marchese
una produzione Ateliersi per Agorà
con il sostegno di: MiBAC, Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna
Con il patrocinio di ANPI di Castel Maggiore
Grazie per la collaborazione a: Freak Andò – Antiquariato Modernariato Design e Biblioteca Italiana delle Donne.

 prossimamente

aprile

27apr21:0022:30[gæp] COS’È UN GAP? Dialogo sulla liberazioneVia Giorgio La Pira 54

maggio

Nessun appuntamento

giugno

Nessun appuntamento

X